domenica 21 giugno 2009

RED LIST GUIDA ALL'UTILIZZO PARTE III

HABITAT
Questa opzione la possiamo utilizzare per restringere la ricerca di una particolare specie che si trova in un determinato habitat. Esempio: Trova tutte le specie presenti nella lista rossa che vivono in prossimità delle barriere coralline: Utilizzare il "+" per aprire l'opzione 9. Marine Neritic "
• Fare clic sulla casella di controllo accanto a "9.8. Coral Reef "
• Fare clic sulla freccia per spostare i criteri di ricerca in tutto il lato destro della pagina in modo da memorizzare i criteri di ricerca utilizzati.


LOCATION:
L'opzione "location" (ricerca posizione geografica) può essere utilizzata per selezionare luoghi o le zone marine in cui restringere il campo di ricerca.
Usate la "+" aprire i vari sottolivelli corrispondenti ad ogni casella e selezionare le aree all'interno delle quali si desidera effettuare la ricerca.
Il valore di default è impostato per la ricerca solo per le zone in cui ogni specie è registrata come nativa e dove la presenza di certe specie sia certo ed esclude tutte le specie che sono state introdotte in un certo luogo. Per modificare questa impostazione predefinita, utilizzate le caselle di controllo nella parte inferiore della pagina.
Esempio: Ricerca per un elenco di specie presenti nella Lista rossa che includono nel loro luogo nativo il Guatemala.
• Utilizzare il "+" per aprire il Land regions
• Utilizzare il segno "+" per aprire Mesoamerica
• Fare clic sulla casella accanto al Guatemala
• Fare clic sulla freccia rossa per spostare i criteri di ricerca in tutto il lato destro della pagina in modo da poter memorizzare i criteri di ricerca utilizzati.SYSTEM

Possiamo utilizzare questa opzione per restringere la ricerca agli ecosistemi terrestri, marini, acquatici. Se vogliamo cercare specie presenti in tutti e tre questi ecostistemi non dobbiamo apportare alcuna modificazione alle opzioni in quanto l'opzione predefinita è impostata per una ricerca su tutti e tre gli ecosistemi.


THREATS
Con questa opzione si possono cercare specie animali e vegetali che sono colpite da una determinata minaccia. Esempio: trova nella lista rossa tutte le specie che sono minacciate dalla pesca.
• Utilizzare il "+" per aprire le indicazioni "5. L'uso delle risorse biologiche "
• Fare clic sulla casella di controllo accanto a "5.4. La pesca e la raccolta delle risorse acquatiche "
• Fare clic sulla freccia per spostare i criteri di ricerca in tutto il lato destro della pagina.

sabato 20 giugno 2009

RED LIST GUIDA ALL'UTILIZZO PARTE II

KEYWORDS
Nella keywords ci sono due opzioni di ricerca: a) Text search: ci permette di scrivere il nome della specie che si desidera cercare. b)Modifier: facendo clic su questa casella di ricerca si aprono le seguenti opzioni.. 3) Criteria: facendo click su questa casella si apre il seguente elenco di opzioni. Selezionando una di queste, possiamo svolgere la ricerca come segue:1)TASSONOMIA: solo ricerche all'interno della voce tassonomia nella lista rossa.
2)NOME COMUNE: ricerca le specie solo attraverso il nome comune
3) SPECIAL ANIMAL KEYWORD: attraverso questa selezione gli animali possono essere selezionati con particolari parole chiave.
4) SINONIMO: solo le ricerche all'interno della voce sinonimi (ad esempio sono utilizzati diversi nomi scientifici per indicare un particolare animale). Ad esempio per trovare tutte le specie presenti nella red list attraverso la parola "brown", inseriamo questo nome nella casella di ricerca e in modifier selezioniamo contains e in criteria selezioniamo assessor. Cliccare la freccia rossa che appare nell'immagine affianco al riquadro your search criteria; che come accennato in red list guida all'utilizzo parte I, ci permetterà di memorizzare i criteri di ricerca che abbiamo utilizzato.

Cliccando su run search, il bottone in basso all'immagine sopra...si aprirà la pagina delle ricerche che contiene tutte le specie. Scorrendo verso il basso usando la barra di scorrimento si possono visualizzare tutti i risultati ottenuti; ogni pagina mostra un massimo di 50 risultati. Per aprire una qualsiasi delle schede basta premere il nome della specie (in rosso e sottolineato)



TASSONOMIA
Possiamo utilizzare questa opzione per selezionare l'ordine al quale appartiene una determinata classe di specie animali o vegetali.
Attualmente questa sezione è particolarmente utile per le persone che hanno già una certa conoscenza della tassonomia. La ricerca attraverso la tassonomia può essere effettuata inserendo anche i nomi comuni nella keyword.

Accanto a ciascuna delle quattro opzioni elencate nella pagina tassonomia (che rappresentano i quattro regni: Animalia, Funghi, vegetale, e protista) vi è un segno "+" e una casella di controllo.
Per aprire i sottolivelli corrispondenti ad ognuno di questi regni, fare clic sul segno "+". Per selezionare un gruppo di ricerca tassonomica, si deve scegliere la casella di controllo nel "-"un segno di spunta sarà visualizzato per questa opzione e per tutte le opzioni al di sotto di tale livello.
Esempio: Ricerca per un elenco di tutti i mammiferi sulla Lista Rossa
• Utilizzare il "+" segni di aprire il regno Animalia (animali)
• Utilizzare il segno "+" per aprire il phylum CHORDATA (vertebrati)
• Fare clic sulla casella accanto alla classe Mammalia (mammiferi). Per vedere i prossimi livelli inferiori MAMMALIA, fare clic sul segno "+" - vedrete che facendo clic sulla casella accanto all' opzione MAMMALIA, le caselle di controllo per Animalia, CHORDATA, MAMMALIA, e tutti i livelli al di sotto di MAMMALIA vengono selezionati automaticamente
• Fare clic sulla freccia per spostare i criteri di ricerca in tutto il lato destro della pagina

In seguito fare clic su esegui ricerca e un elenco di tutti i mammiferi presenti sulla lista rossa sarà visualizzato.

venerdì 19 giugno 2009

RED LIST: GUIDA ALL'UTILIZZO PARTE I

In questi post verrà descritto come navigare nella red list dello IUCN queste informazioni le potete trovare anche sul sito della red list, sono in inglese e le potete trovare in formato PDF red list guida all'utilizzo e su you tube potete trovare un video (sempre in inglese) veramente esauriente.





1)COME RICERCO UNA PARTICOLARE SPECIE NELLA RED LIST? In cima alla pagina troviamo una casella di ricerca che può essere utilizzata per semplici ricerche di specie e gruppi di specie. ...questa casella la possiamo utilizzare per cercare una specie animale o vegetale attraverso il suo nome comune o scientifico; bisogna sottolineare che questa casella non ci permette di poter ricercare specie animali o vegetali per regione o paese, ma solo attraverso il nome comune ad esempio Franklin's Bumble Bee...
o attraverso il nome scientifico...
clicchiamo su GO e otterremo i seguenti risultati
cliccando sul nome della specie (nel nostro esempio Bombus Franklini) si aprirà la scheda della specie
La casella di ricerca può essere utilizzata anche per ricercare gruppi di specie utilizzando i nomi comuni o scientifici, ad esempio se vogliamo cercare uccelli digiteremo birds o il nome scientifico aves, ma così facendo ci uscirà un elenco di varie specie di uccelli, e bisogna sottolineare che molte specie animali o vegetali utilizzano gli stessi nomi comuni, pertanto risulta evidente che se vogliamo effettuare una ricerca più accurata per ottenere un risultato specifico dobbiamo operare in maniera diversa.
2)COME FACCIO A FARE UNA RICERCA PIU' DETTAGLIATA?
Per ricercare una specifica specie animale o vegetale, evitando di ottenere decine di risultati, cliccate su other search options...
...e vi uscirà la seguente schermata (per ingrandire le immagini come quelle sottostanti cliccatele, così potrete vederle meglio). Osservando bene la pagina che si è aperta cliccando il pulsante other search options, si può notare nella parte sinistra dell'immagine una serie di opzioni,(keyword, taxonomy, location, system, habitat, threats, assessment, life history), che possono migliorare considerevolmente la ricerca, permettendoci di restringere il campo di ricerca ad un solo risultato, o a quelli desiderati.Al di sotto ci sono altre tre opzioni disponibili, sono fondamentali perchè attraverso di essi possiamo determinare quali taxa includere nella nostra ricerca in modo tale da restringere il numero di risultati che otterremo (specie, sottospecie e varietà, sottopolazioni) nel nostro caso clicchiamo solo specie...
inoltre nella pagina che ci appare quando premiamo other search options, sulla destra troviamo una casella (Your Search Criteria) Prima di selezionare questi criteri di ricerca, è bene verificare le informazioni contenute in questo gruppo, se abbiamo già eseguito una ricerca, in questa casella saranno memorizzate le parole chiavi o le altre opzioni che abbiamo utilizzato per trovare una particolare specie animale o vegetale, ad esempio se per la ricerca nella keyword è stata utilizzata la parola coniglio, le seguenti informazioni saranno memorizzate e visualizzate nel riquadro.
Se vogliamo cancellare i criteri di ricerca memorizzati possiamo cliccare sulla [x] oppure premere clear all criteria

mercoledì 17 giugno 2009

LA LISTA ROSSA 2009: ECCO LE SPECIE A RISCHIO D'ESTINZIONE E QUELLE CHE CI HANNO ABBANDONATO

Anche quest'anno lo IUCN (Unione internazionale per la conservazione della natura) ha aggiornato la lista rossa (red list), un elenco delle specie animali e vegetali che sono a rischio di estinzione o considerate seriamente minacciate, e attribuisce ad ognuna di queste specie determinate categorie di minaccia. Partendo da destra: LC: rischio minimo, NT:vicino ad essere minacciato, VU: vulnerabile, EN:minacciato, CR: seriamente minacciato, EW: estinto in natura, EX: estinto. Sono veramente tante le specie viventi che al giorno d'oggi sono minacciate, a parte nei documentari raramente sentiamo parlare alla televisione di quanto sia importante preservare la biodiversità vegetale e animale, per questo motivo ogni settimana daremo spazio ad una specie animale o vegetale diversa descrivendo in breve le sue caratteristiche. Inoltre, per chi fosse interessato, cliccando su red list si accede direttamente al sito speciale dello IUCN sulla lista rossa, per navigare nel sito alla scoperta delle varie specie animali e vegetali. Per utilizzare a dovere il sito bisogna fare un poco di pratica, in realtà è una vera e propra banca dati simile a quelle proteiche, ad esempio se inserite il nome comune di un animale possono uscirvi decine e decine di risultati, quindi dovete inserire particolari parole chiavi, meglio ancora il nome scientifico della specie se lo sapete, per ottenere uno specifico risultato. Per chi fosse interessato noi di biosproject: earth, vi descriveremo in 3 semplici post come navigare nel sito della red list nel migliore dei modi.

lunedì 8 giugno 2009

TURRITOPSIS NUTRICULA: LA MEDUSA IMMORTALE




La turritopsis nutricula, è una piccola medusa scoperta nel 1999 da alcuni biologi dell'università di Lecce, è un organismo unico nel suo genere, è una medusa piccolissima con un diametro di pochi millimetri (4-5 mm) ed soprannominata la medusa immortale! Sembra infatti che questa piccola medusa proprio non ne voglia sapere di morire di vecchiaia, anzi arrivata ad un determinato stadio del suo ciclo vitale, o qualora le condizioni ambientali del luogo in cui vive incominciano a diventare troppo stressanti, inizia a ringiovanire e ad invertire il suo ciclo biologico ritornando al suo stato iniziale di vita, quello di polipo, per poi ritornare nuovamente allo stadio adulto evitando di conseguenza l'invecchiamento. Questo processo, a meno che la povera medusa non venga mangiata da qualche predatore, teoricamente non si interrompe mai, e la piccola Turritospis nutricula sembra in grado di effettuare questo processo all'infinito.
Come è possibile tutto questo? Secondo gli scienziati tutto sarebbe dovuto ad un particolare processo cellulare noto come transdifferenziamento che consente alla medusa di ritornare allo stato iniziale, in sostanza è come se una farfalla diventasse nuovamente bruco. Insomma la Turritospis nutricula è un classico esempio delle innumerevoli sorprese che la natura ci riserba ancora ai giorni nostri.

venerdì 5 giugno 2009

GIORNATA MONDIALE DELL'AMBIENTE


Come ogni anno il 5 giugno viene celebrata la WED (World Environment Day) la giornata mondiale dell'ambiente, come intuibile, lo scopo principale di questa importante manifestazione, è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica mondiale su temi ambientali importanti quali i cambiamenti climatici, conservazione delle foreste, sviluppo eco-sostenibile sollecitando i governi di tutto il mondo ad unirsi nel promuovere iniziative concrete per preservare l'ambiente che ci circonda e con esso tutte quelle forme di vita con le quali condividiamo il nostro pianeta. Lo slogan del 2009 è "Your Planet Needs You-United to Combat Climate Change" il mondo ha bisogno di te! Uniamoci per combattere i cambiamenti climatici. Tante le nazioni che partecipano a questa importante manifestazione. In Italia si svolgeranno iniziative a Padova; a Biella dove domenica 7 giugno in occasione della giornata mondiale dell'ambiente casa Zegna e l'oasi Zegna organizzano un pacchetto con visita alla mostra fotografica ed escursione didattica gratuita nella valletta dei Rododendri dalle ore 11:00 fino alle 18:00. Inoltre oggi verrà proiettato dai media di molti paesi del mondo Home: la nostra terra film del fotografo Yann-Arthus-Bertrand. In Italia il film sarà trasmesso in seconda serata alle 23:30 su rete4; per chi volesse vederlo su internet può andare alla pagina di youtube: homeproject dedicata proprio a questo evento dove sarà possibile vedere il film.
Il trailer del film Home